Spianatura: lamiere perfette pronte al taglio

Blog
Immagine

Spianatrici per lamiera: superfici ottimali per la lavorazione

Taglio laser, taglio laser 3D, punzonatura sono alcune delle tecniche più utilizzate nel settore metalmeccanico e della lavorazione della lamiera. Consentono di ottenere componenti metallici e profili di metallo di forme e dimensioni diverse, a seconda dell’esigenza e dell’utilizzo. Ma, per assicurare prodotti finiti nel massimo della loro precisione e resa estetica, la trasformazione della lamiera deve essere accompagnata da soluzioni e tecnologie all’avanguardia che possano garantire, appunto, la più alta qualità dei prodotti e talvolta, è anche necessario ricorrere a successive modifiche sul pezzo di lamiera ottenuto, spesso di difficile lavorazione, disperdendo tempo e risorse.

Per questo motivo entra in gioco la spianatura, processo meccanico tendenzialmente semplice e veloce, che si costituisce come passaggio preliminare a tutte le lavorazioni della lamiera, in grado di “spianare” letteralmente i materiali, ottenendo una superficie piana e omogenea pronta per le operazioni di taglio, deformazione o foraggio della lamiera.
 

Immagine

Macchine spianatrici: precisione di raddrizzatura lamiera

Le macchine utensili per la spianatura consentono di ottenere lamiere di acciaio, alluminio e di leghe metalliche anche robuste e consistenti, a misura piana e prive di tensioni interne. Ecco, così, che la spianatura diventa un sistema fondamentale di preparazione delle lamiere destinate al taglio o a qualsiasi altro tipo di lavorazione dei materiali.
Durante il taglio della lamiera, ad esempio, il materiale lavorato può deformarsi o subire delle tensioni interne che causerebbero non poche problematiche nelle lavorazioni successive, come:

  • rallentamento nella linea di produzione a causa della lamiera non perfettamente piana
  • obbligo di ricorso a seconde modifiche per rendere la superficie maggiormente planabile
  • dispersione di tempo e risorse, anche economiche

La planarità del materiale rappresenta, quindi, un fattore fondamentale nella lavorazione della lamiera e le macchine utensili per la spianatura sono la soluzione ideale per ottenere lamiere senza ondulazioni né curvature, risparmiando tempo e budget.
 

Immagine

Il processo di spianatura della lamiera

La spianatrice è un macchinario composto da cilindri motorizzati attraverso una gabbia di trasmissione che ruotano su un nastro sottoponendo la lamiera ad una pressione in grado di eliminare le deformazioni plastiche del materiale.

Un impianto di spianatura può essere costituito da un numero di rulli differente a seconda del prodotto che si vuole ottenere, dello spessore della lamiera e del tipo di materiale. Più la lamiera è sottile, maggiore è il numero di rulli spianatori che deve essere utilizzato, rispetto alle lamiere dai più grandi spessori, per le quali sono necessari meno rulli.

Un’altra notevole caratteristica delle macchine per la spianatura della lamiera è la presenza di un sistema di controllo elettronico che memorizza numerosi programmi in grado di predisporre, a seconda della lamiera da lavorare, i parametri per la spianatura ottimale, in relazione a:

  • spessore della lamiera
  • tipologia del materiale
  • posizione dei rulli

In questo modo si riducono i tempi di lavorazione e si possono ottenere lamiere spianate pronte per le successive lavorazioni, in serie e in poco tempo.
 

Immagine

Quali sono i vantaggi delle spianatrici?

Le macchine per la spianatura hanno numerosi vantaggi nei processi di lavorazione delle lamiere. Le spianatrici, infatti, consentono di:

  • ottenere lamiere dalla superficie piana, pronte per il taglio o la profilatura della lamiera
  • evitare i problemi legati ai processi di lavorazione dovuti alla non planarità dei materiali
  • eliminare le ondulazioni e le tensioni interne dei fogli di lamiera
  • raddrizzare la lamiera
  • garantire in tempi minimi prodotti ottimali per le successive lavorazioni
  • risparmiare tempo e budget dovuti a eventuali correzioni nei successivi trattamenti

Le spianatrici sono utilizzate per ottenere lamiere “stirate” che consentono infinite lavorazioni e sono per questo impiegate in svariati settori applicativi, come in campo industriale, nel settore dell’arredamento e del design, dell’agricoltura o dell’edilizia.
 

Richiedi informazioni

Richiedi informazioni

Vuoi saperne di più?

Contattaci per una consulenza o un preventivo.

Contattaci ora